Menu di navigazione

Vademecum per il pagamento di Imu, Tari e Tasi

Pubblicata il: 24.04.2014

Le imposte comunali così come previste dal Governo per l'anno 2014

Recenti provvedimenti del Governo hanno previsto dal 2014 l’introduzione della nuova imposta unica comunale (IUC). La stessa, in realtà, è composta da tre distinte forme di tassazione:
- IMU, l’imposta su immobili e terreni, che esclude la prima casa non di lusso, nonchè altre tipologie di fabbricati (fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fabbricati rurali ad uso strumentale, unità immobiliari di proprietà delle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale dai soci assegnatari, l’unico immobile posseduto dal personale delle Forze armate, di polizia ecc.). A carico del proprietario dell’immobile.
- TARI, la tassa relativa al servizio rifiuti (che sostituisce la Tares). A carico dell’occupante o del detentore dell’immobile.
- TASI, la nuova tassa sui servizi indivisibili che riguarda tutti gli immobili, esclusi i terreni agricoli. A carico del proprietario eccezion fatta per gli immobili locati: in questo caso, la stessa è ripartita per il 70% a carico del proprietario dell’immobile e per il restante 30% a carico dell’occupante o detentore.

QUALI SONO E COME APPLICARE LE ALIQUOTE DI IMU, TARI E TASI VIGENTI A MONDOVI'?
In fondo a questa pagina sono elencate tutte le aliquote previste per ogni tributo (Imu, Tari e Tasi) suddivise per  categoria catastale, aggiornate alla luce della normativa vigente.
Ogni contribuente, collegandosi al Portale del Comune (www.comune.mondovi.cn.it), potrà prendere visione della delibera di approvazione delle aliquote in vigore per ogni singolo tributo, nonchè del Regolamento Comunale per l’applicazione dell’imposta unica comunale (IUC).

QUALE E’ LA SCADENZA DEI VERSAMENTI?
Per l’anno 2014 le scadenze per il versamento dei tributi sono le seguenti.

                                                                                                     IMU
ACCONTO
16 giugno 2014
SALDO
16 dicembre 2014
VERSAMENTO IN UNICA SOLUZIONE 16 giugno 2014
                                                                              IMU ENTI NON COMMERCIALI
PRIMO ACCONTO *
16 giugno 2014
SECONDO ACCONTO *
16 dicembre 2014
SALDO 16 giugno 2015
* nella misura del 50% dell'imposta dovuta per l'annualità precedente
                                                                                                    TARI
PRIMA RATA 31 maggio 2014
SECONDA RATA 16 ottobre 2014
SALDO 16 febbraio 2015
                                                                                                     TASI
ACCONTO
16 giugno 2014
SALDO
16 dicembre 2014
VERSAMENTO IN UNICA SOLUZIONE 16 giugno 2014

QUANTO E COME PAGARE?
Il Comune di Mondovì, al fine di agevolare i contribuenti, trasmetterà anche quest’anno inviti di pagamento che riportano:
a) la posizione personale del contribuente soggetta all’IMU così come registrata sulle banche dati del Comune ed il conseguente calcolo dell’imposta complessiva dovuta.
b) la posizione personale del contribuente soggetta a TASI e TARI  con indicazione:
- per la TASI, del calcolo del tributo definito sul valore imponibile IMU
- per la TARI, del calcolo del tributo definito sulle superfici e destinazioni risultanti nella banca dati comunale.
Agli avvisi di pagamento sono allegati i modelli precompilati per il pagamento (MODELLO F24), che potrà essere effettuato, senza oneri aggiuntivi, presso qualsiasi sportello bancario o ufficio postale.
Prima di effettuare i versamenti, ogni contribuente dovrà controllare attentamente la correttezza dei dati indicati negli avvisi trasmessi.
La mancata  ricezione dell’invito di pagamento non esonera il contribuente dal versamento dei tributi che possono essere autonomamente determinati anche sulla base dei dati resi disponibili dal Comune.

COME FARE PER RICHIEDERE INFORMAZIONI, RETTIFICHE E VARIAZIONI?
Per informazioni, rettifiche e/o variazioni che richiedono l’adeguamento dei conteggi a situazioni di fatto diverse da quelle comunicate o in caso di variazioni recenti intervenute prima della scadenza dei versamenti è possibile contattare i seguenti uffici:
Sportello del Cittadino (piano terra del Municipio): tel.  0174/559.901 – 0174/559.915
Ufficio IMU - TASI  (piano secondo del Municipio): tel. 0174/559.204 – 0174/559.284
Ufficio TARI - TASI  (piano secondo del Municipio): tel. 0174/559.323 - 0174/559.362

COSA FARE SE SONO INTERVENUTE VARIAZIONI SULL’UNITA’ IMMOBILIARE?
La dichiarazione originaria o di variazione riguardante l’unità immobiliare deve essere presentata entro il termine del 30 giugno dell’anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo  ovvero delle variazioni intervenute. Tale dichiarazione va redatta su apposita modulistica da richiedersi al Comune o scaricabile da questo sito nella sezione modulistica e può essere presentata a mezzo posta o direttamente consegnata allo Sportello del Cittadino (piano terra del Municipio). Al fine di ottenere l’aggiornamento dei conteggi dell’imposta, la dichiarazione deve essere presentata prima della scadenza sopra indicata.

COME FARE PER OTTENERE AGEVOLAZIONI E RIDUZIONI?
Il riconoscimento di eventuali agevolazioni è subordinato alla presentazione di specifica istanza al Comune di Mondovì.
Possono beneficiare di specifiche agevolazioni soggetti in situazione di disagio economico-sociale in base all'indice ISEE. Al fine della richiesta, i contribuenti interessati debbono mettersi in contatto con i seguenti uffici:
Sportello del Cittadino (piano terra del Municipio): tel.  0174/559.901 – 0174/559.915
Ufficio IMU - TASI  (piano secondo del Municipio): tel. 0174/559.204 – 0174/559.284
Ufficio TARI - TASI  (piano secondo del Municipio): tel. 0174/559.323 - 0174/559.362
Si precisa che, per quanto concerne le agevolazioni TARI e TASI in base all'ISEE, le stesse sono concesse alle seguenti condizioni: a) regolarità dei  versamenti dei tributi comunali per gli anni precedenti; b) presentazione della richiesta entro il 30 aprile dell’anno per il quale il beneficio è richiesto ovvero entro il 31 luglio per i soggetti tenuti alla presentazione del “modello Unico” ai fini della dichiarazione dei redditi.
Si precisa che i contribuenti che ricevono i conteggi senza indicazione dell’agevolazione ISEE, qualora abbiano presentato in tempo utile la richiesta e ritengano di aver diritto all’agevolazione, non dovranno tener conto dell’avviso di pagamento ricevuto, ma dovranno richiedere al Comune la rettifica del conteggio.

LE ALIQUOTE IMU - ANNO 2014

CESPITE ALIQUOTA PER MILLE
Abitazioni principali e relative pertinenze: cat. A1-A8-A9 e relative pertinenze 3,50
Seconde case locale e relative pertinenze (compreso il comodato gratuito registrato non rientrante nell’assimilazione al’abitazione principale) - Cat da A1 a A9 e relative pertinenze 8,90
Seconde case non locate: cat da A1 a A9 e relative pertinenze; cat C2-C6-C7 non costituenti pertinenza di abitazione 9,20
C1 (negozi) - C3 (Laboratori artigianali) - D1-D2-D3-D4-D6-D7-D8-D9 7,90
D5 (banche, assicurazioni) 9,60
D10 non utilizzati come beni strumentali di attività agricole 9,20
A10 (uffici) 9,20
B - E 9,20
Aree fabbricabili 9,20
Terreni 9,90

LE ALIQUOTE TASI - ANNO 2014

CESPITE ALIQUOTA PER MILLE
Abitazioni principali e relative pertinenze 2,50
Tutti gli altri cespiti imponibili 1,00

LE ALIQUOTE TARI PER LE UTENZE DOMESTICHE - ANNO 2014

NUMERO COMPONENTI QUOTA FISSA (€/MQ/ANNO) QUOTA VARIABILE (€/ANNO)
1 € 1,24898 € 41,39735
2 € 1,46755 € 82,7947
3 € 1,63928 € 103,49338
4 € 1,77979 € 134,54139
5 € 1,9203 € 165,58941
6 o più € 2,02959 € 191,46275

LE ALIQUOTE TARI PER LE UTENZE NON DOMESTICHE - ANNO 2014

CAT.

ATTIVITA'

QUOTA FISSA (€/mq/anno)

QUOTA VARIABILE
(€/mq/anno)

102

MUSEI-BIBLIOTECHE-SCUOLE-ASSOCIAZIONI-LUOGHI CULTO

0,69332

0,93935

103

CINEMATOGRAFI - TEATRI

0,59625

0,65755

104

AUTORIMESSE E MAGAZZINI SENZA ATTIVITA' VENDITA

0,83198

0,92056

105

CAMPEGGI-DISTRIBUTORI CARB. - IMPIANTI SPORTIVI E RICREATIVI

1,22023

1,35454

106

ESPOSIZIONI SUPERIORI A 200 MQ - AUTOSALONI

0,70718

0,79281

107

ALBERGHI SENZA RISTORAZIONE

1,31730

1,45787

108

CASE DI CURA E RIPOSO - CONVIVENZE

1,38663

1,54053

109

UFFICI - AGENZIE - STUDI PROFESSIONALI

1,48369

1,64950

110

BANCHE E ISTITUTI DI CREDITO

0,84584

0,94499

111

NEGOZI ABBIGL-CALZATURE-CARTOLIBR.-FERRAM.-TERMOIDR.-ELETTRODOM.-HIFI-BENI DUR.-EDICOLE-FARM.-TA

1,53916

1,70586

112

NEGOZI FILAT-TENDE-TESSUTI-TAPP-CAPP-OMBR-ANTIQ-TELEF-COMPUT-OTTICI-MERC-MOB-COLORI-PROFUM-MAT.E

1,15090

1,27939

113

BANCHI MERCATO BENI DUREVOLI

1,51143

1,69083

114

ATTIVITA' ART. TIPO BOTTEGA: PARRUCCHIERE-BARBIERE-ESTETISTA

1,51143

1,69083

115

FALEGNAME-IDRAULICO-FABBRO-ELETTRIC-CALZOL-RESTAUR-MURAT-TORNIT-CARPENT-RIP.OROLOG-OREFIC-LAVAND

1,13704

1,31509

116

CARROZZERIA-AUTOFFICINA-ELETTRAUTO

1,95515

2,16051

117

ATTIVITA' INDUSTRIALI CON CAPANNONI PRODUZIONE

1,27570

1,41466

118

RISTORANTI-TRATTORIE-OSTERIE-PIZZERIE

7,72353

8,58002

119

BAR-CAFFE'-PASTICCERIE

3,84097

4,26465

120

SUPERMERCATI-PANE-PASTA-MACELLERIE-SALUMI-FORMAGGI-GENERI ALIMENTARI

2,80099

3,10925

121

ORTOFRUTTA - PESCHERIE

6,93315

7,72709

122

FIORI-PIANTE-PIZZA AL TAGLIO

6,23984

7,51480

123

BANCHI MERCATO GENERI ALIMENTARI

4,85321

5,39187

124

NIGHT CLUB - DISCOTECHE

1,44210

2,81805

125

ALBERGHI CON RISTORAZIONE

2,27407

2,52685

126

ATTIVITA' ARTIGIANALI PRODUZIONE BENI SPECIFICI

0,76265

0,84542

127

ATTIVITA' ARTIGIANLI PRODUZIONE BENI SPECIFICI (CON RIFIUTI SPECIALI)

0,76265

0,84542

128

OSPEDALI

1,48369

1,65513

129

MENSE-BIRRERIE-HAMBURGHERIE-PANINOTECHE-GASTRONOMIE

6,72516

7,47347

130

PLURILICENZE ALIMENTARI E/O MISTE

2,13541

2,36716

131

SUPERMERCATI (SUPERFICIE OLTRE 2.000 MQ.) DI GENERI MISTI

2,16314

2,40849

1061

ESPOSIZIONI TEMPORANEE

0,70718

0,79281

Utenze soggette a tariffa giornaliera: la misura è determinata in base alla corrispondente tariffa annuale del tributo, rapportata a giorno e maggiorata del 70%.

Altre news del dipartimento