Menu di navigazione

Comunicazione Inizio Lavori attività edilizia libera (C.I.L.)

Descrizione del Procedimento e riferimenti normativi utili

Fatte salve le prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali, e comunque nel rispetto delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia e, in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica nonché delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al D.Lgs 22 gennaio 2004, n. 42, possono essere eseguiti senza alcun titolo abilitativo, previa Comunicazione dell’Inizio dei Lavori da parte dell’interessato, gli interventi di cui alle lett. b), c), d) ed e) del comma 2 dell’art. 6 del  D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, ovvero:

b. le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni;

c. le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;

d. i pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al D.M. 2 aprile 1968 n. 1444;


e. le aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.

La Comunicazione di Inizio Lavori attività edilizia libera – C.I.L. si considera efficace una volta ottenuti tutte le altre autorizzazioni, nullaosta, pareri previsti dalla disposizioni normative vigenti per il determinato intervento.

Prima della presentazione, l'interessato può richiedere allo sportello unico di provvedere all'acquisizione di tutti gli atti di assenso, comunque denominati, necessari per l'intervento edilizio, o presentare istanza di acquisizione dei medesimi atti di assenso contestualmente alla comunicazione.

Il proprietario dell'immobile o chi abbia titolo deve presentare la C.I.L. prima dell'effettivo inizio dei lavori

Rif.: Art. 6 comma 2 lett. b), c), d) ed e) D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 e s.m.i.

Unità Organizzativa responsabile dell'Istruttoria

Dipartimento Tecnico Area Gestione del Territorio - responsabile Arch. Gianfranco Meineri

Responsabile del procedimento

Istruttore tecnico Geom. MariaGrazia Salvatico

e-mail mariagrazia.salvatico@comune.mondovi.cn.it

tel. 0174/559239

 

Modalità di avvio, modulistica e allegati

La Comunicazione di Inizio Lavori attività edilizia libera – C.I.L. deve essere presentata per via telematica tramite il portale dello Sportello Unico digitale Edilizia (SUE), utilizzando i modelli reperibili nella sezione "Istanze" - sottosezione "Modulistica" – Comunicazione Inizio Lavori (CIL) unificata. Sino alla data del 01/07/2016 è ancora possibile in alternativa, utilizzare tali modelli, da presentare in forma cartacea al Dipartimento Tecnico Area Gestione del territorio.

 

Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell'interessato

Telefonando (0174/559239), inviando una mail  (mariagrazia.salvatico@comune.mondovi.cn.it) nei seguenti orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,00/8,30 alle ore 12,30/13,00 e dalle ore 13,30/14,00 alle ore 17,00/17,30; giovedì dalle ore 8,00/8,30 alle ore 13,30/14,00; sabato dalle ore 8,00/8,30 alle ore 13,00/13,30.

Approfondimenti che esulano dalla semplice informazione possono essere trattati, previo appuntamento, con il Responsabile del procedimento che riceve presso il Dipartimento Tecnico Area Gestione del Territorio, nella giornata del sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,30.

Termini di conclusione del procedimento

L’attività può essere iniziata immediatamente, una volta presentata C.I.L. corredata di tutta la documentazione necessaria e nel caso di vincoli dall’ottenimento degli eventuali atti di assenso.

Servizio on Line

La Comunicazione di Inizio Lavori attività edilizia libera – C.I.L. deve essere presentata per via telematica tramite il portale dello Sportello Unico digitale Edilizia (SUE), utilizzando i modelli reperibili nella sezione "Istanze" - sottosezione "Modulistica" – Comunicazione Inizio Lavori (CIL) unificata.

Oneri e pagamenti, modalità di effettuazione

IBAN per Pagamenti Informatici