Menu di navigazione

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI AFFITTO DELL'A

Pubblicata il: 01.02.2014

ai sensi dell'art.11 della legge 9 dicembre 1998 n. 431

A CHI E’ RIVOLTO IL BANDO?

A tutti i residenti nel Comune di Mondovì alla data del 28 novembre 2013 che, in possesso dei requisiti più avanti descritti, necessitano di un sostegno economico per il pagamento del canone di affitto dell’alloggio sostenuto nell’anno 2012.

 CHI PUO’ FAR DOMANDA?

Tutti i conduttori di alloggio in locazione che appartengano a una delle seguenti categorie:

 -       titolare di pensione;

-       lavoratore dipendente e assimilato;

-       soggetto con invalidità pari o superiore al 67%;

-       lavoratore che sia stato sottoposto a procedure di mobilità o licenziamento nell’anno 2012 e che, alla data del 28/11/2013, sia ancora in attesa di occupazione  ed intestatari di un contratto di locazione regolarmente registrato, relativo all’anno 2012, che siano in possesso del seguente requisito minimo:

 -        abbiano fruito, nell’anno 2012, di un reddito annuo fiscalmente imponibile complessivo non superiore alla somma di due pensioni integrate al minimo INPS con riferimento all’importo fissato per l’anno 2012, pari a complessivi euro 12.506,00 rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti superiore al 20%.

 

I redditi da considerare sono dati dalla somma dei redditi complessivi, relativi all’anno2012, ai sensi della normativa fiscale vigente, di ciascuna delle persone che compongono, anagraficamente, il nucleo familiare alla data del 28/11/2013 (data di approvazione della Delibera della G.R. n. 19-6777).

 

Il reddito annuo del nucleo familiare sarà diminuito, nel corso dell’istruttoria comunale, di euro 516,46 per ogni figlio a carico convivente con il richiedente e appartenente al nucleo familiare. Per la definizione di figlio a carico si rinvia alle norme fiscali in vigore.

I cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea, nella domanda di contributo, devono autocertificare il possesso del requisito di cui all’ art. 11, comma 13, della legge 8 agosto 2008 n.133 (essere residenti, alla data del 19 dicembre 2013, in Italia da almeno 10anni oppure nella Regione Piemonte da almeno 5 anni). Il Comune competente a ricevere la domanda acquisirà presso gli uffici anagrafici il certificato storico di residenza atto a comprovare il suddetto requisito.

 Il nucleo familiare che occorre considerare è quello del richiedente così come risulta composto anagraficamente alla data del 28 novembre 2013.

 I canoni (o la somma dei canoni) da considerare sono quelli dovuti per l’anno 2012, i cui importi – eventualmente aggiornati secondo indici quali l’ISTAT - risultano dal contratto (o da più contratti di locazione) regolarmente registrato, intestato al richiedente, al netto degli oneri accessori e al netto dell’eventuale morosità.

 

CHI E’ ESCLUSO?

Non possono accedere al fondo, oltre a coloro che non possiedono i requisiti sopra descritti:

-       i conduttori di alloggi di categoria catastale A1, A7, A8, A9 e A10;

-       gli assegnatari nell’anno 2012 di alloggi di edilizia sociale;

-       i conduttori di alloggi beneficiari di contributi ricevuti tramite le Agenzie Sociali per la locazione;

-       i titolari (siano essi richiedenti o componenti del nucleo familiare) di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9 e A10, ubicati in qualunque località del territorio nazionale;

-       i titolari (siano essi richiedenti o componenti del nucleo familiare) di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A3, ubicati sul territorio della provincia di residenza.

 E’ inoltre causa di esclusione dall’accesso al fondo la titolarità, da parte del richiedente e di qualsiasi altro componente del nucleo familiare di diritti parziali di proprietà (salvo che sitratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione, la cui somma corrisponda alla titolarità esclusiva, su uno stesso immobile di categoria catastale A3, ubicato sul territorio della provincia di residenza.

Non possono accedere al Fondo sostegno locazione i cittadini di uno Stato non appartenente all’Unione Europea, se non sono residenti in Italia da almeno 10 anni oppure nella Regione Piemonte da almeno 5 anni, con riferimento alla data del 19 dicembre 2013.

 

COME SI DETERMINERA' IL CONTRIBUTO?

Il contributo erogabile sarà determinato sulla base:

-       delle risorse finanziarie successivamente ripartite dalla Regione Piemonte ai Comuni;

-       del numero delle domande valide che perverranno;

-       dei criteri fissati dalla Deliberazione G.R. n° 19-6777 del 28/11/2013.

 

COME SI PRESENTA LA DOMANDA?

La domanda di partecipazione al presente Bando dovrà essere compilata unicamente sul modulo appositamente predisposto ed in distribuzione presso il Comune di Mondovì a decorrere dal 01/02/2014.

Detto modulo è consultabile sul sito internet del Comune di Mondovì (www.comune.mondovi.cn.it) e potrà essere ritirato anche presso lo Sportello Unico Polivalente - C.so Statuto n. 15 - nei seguenti giorni ed orari:

-          martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato: al mattino dalle ore 8,30 alle ore 12,30;

-          martedì e venerdì: anche nel pomeriggio dalle ore 14,00 alle ore 17,00.

 

Gli interessati potranno ricevere informazioni ed istruzioni per la compilazione della domanda presso lo stesso Sportello.

Si richiede di allegare alla domanda la documentazione (in via prioritaria le ricevute mensili debitamente firmate o la dichiarazione bancaria, in subordine la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del proprietario dell’alloggio) atta a documentare l’ammontare del canone corrisposto nell’anno 2012.

Il richiedente deve dichiarare, sotto la propria personale responsabilità, la veridicità dei dati riportati nella domanda, consapevole delle conseguenze penali derivanti da affermazioni e dichiarazioni mendaci e del fatto che la loro presenza comporta l'esclusione dai benefici di cui al presente Bando.

 

FINO A QUANDO E DOVE SI PUO' PRESENTARE LA DOMANDA?

La domanda, debitamente compilata, firmata e corredata della necessaria documentazione, dovrà essere presentata al Comune di Mondovì:

-          mediante consegna a mano da parte del concorrente, munito di un documento di riconoscimento in corso di validità, allo Sportello Unico Polivalente – Corso Statuto n.15 – nei giorni ed orari sopraindicati, dal 01/02/2014 al 01/03/2014;

-          a mezzo di posta raccomandata, con ricevuta di ritorno, allegando copia di un documento di riconoscimento in corso di validità (farà fede la data del timbro dell’Ufficio postale di spedizione), dal 01/02/2014 al 03/03/2014.

Saranno escluse d’ufficio le domande non firmate dal richiedente o consegnate dopo la scadenza del termine di cui sopra.

Come previsto dal provvedimento regionale, non sono ammissibili richieste di contributi inferiori a 100 euro e non potranno inoltre essere erogati contributi inferiori alla stessa soglia minima di 100 euro.

 

ELENCHI DEGLI AVENTI E NON AVENTI TITOLO AL CONTRIBUTO

Entro 30 giorni dalla chiusura del Bando verrà redatto, ed affisso all'Albo Pretorio del Comune di Mondovì, l’elenco provvisorio degli aventi titolo al contributo, nonché l'elenco degli esclusi per insussistenza dei requisiti. Eventuali opposizioni potranno essere presentate per iscritto entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del suddetto elenco.

L’elenco definitivo degli aventi titolo al contributo, che sarà anch’esso pubblicato per 15 giorni all’Albo Pretorio del Comune di Mondovì, sarà predisposto a seguito dell’avvenuta effettuazione dei previsti controlli di cui al punto successivo. 

CONTROLLI

Il Comune, come stabilito dalla Deliberazione della Giunta Regionale n.19-6777 del 28/11/2013, ha l’obbligo di effettuare controlli, anche a campione, sulle dichiarazioni rese dai beneficiari, avvalendosi delle informazioni in proprio possesso, nonché di quelle di altri enti della Pubblica Amministrazione.

File Allegati
PDF BANDO AFFITTI 2013
PDF M AS4

Altre news del dipartimento