Menu di navigazione

In Biblioteca Civica tornano le “Ludofavole di Primavera”

Pubblicata il: 21.03.2014

Al via la settima edizione della rassegna

L’Amministrazione comunale di Mondovì, in occasione dell'arrivo della Primavera, visto il buon esito riscontrato con le precedenti edizioni dell'iniziativa, promuove, con la Biblioteca Civica, un ciclo di tre incontri, ancora una volta rivolti al pubblico dei più giovani, per avvicinarli al mondo dei libri e per appassionarli, più in generale, al piacere della lettura.

Si tratta di letture sceniche realizzate direttamente nei locali della Biblioteca Civica, liberamente tratte da alcune pubblicazioni contemporanee rivolte ai giovani della fascia d'età compresa fra i 4 e gli 11 anni. Nel corso degli incontri gli attori professionisti provenienti da diverse compagnie teatrali e di animazione, interpreteranno e drammatizzeranno i testi proposti, coinvolgendo attivamente il pubblico dei presenti.

Concluderà ogni appuntamento - che è aperto a chiunque nutra interesse per l'iniziativa - una piccola merenda per tutti i bambini intervenuti.

L’ingresso è libero.

 

Periodo:          tra il 29 marzo e il 12 aprile 2014

Sede:               Biblioteca Civica di Mondovì - Via Francesco Gallo, 12 - Mondovì Piazza

 

CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI

29 Marzo 2014,  h. 15,30

“La scuola dei lupi cattivi”

Lettura animata ispirata all'omonimo libro di Jonathan Allen a cura dell’Associazione Culturale Le Mele Volanti

Età consigliata: 4-10 anni

 Una coppia di lupi trova nella foresta Edoardo, un tremante lupacchiotto spaurito, e lo adotta. Ben presto i due lupi si rendono conto che il trovatello non ha nemmeno un pizzico dell'indispensabile ferocia tipica di un vero lupo cattivo. Come si trasforma un lupacchiotto timido e gentile in un vero Lupo Cattivo? Consigliati dal capobranco, lo iscrivono alla Scuola dei Lupi Cattivi, sperando che le Sei Lezioni Fondamentali possano fare di lui un lupo in piena regola. Ma è proprio quello che ci vuole per il mansueto Edoardo? Il piccolo, lezione dopo lezione, non mostra di possedere nessuna abilità lupina, per non parlare dellapredisposizione. Nel corso dell'ultima esercitazione il lupacchiotto svela la sua vera natura, dimostrando quanto vale in una scuola più adatta a lui. Il racconto rivisita con grande umorismo lo stereotipo del lupo cattivo, tipico antagonista delle fiabe, e incarnazione del male per eccellenza. La storia è scandita dalle Sei Lezioni Fondamentali che si insegnano alla Scuola dei Lupi Cattivi. Edoardo è un vero antieroe che alla fine trionfa: riesce a trovare la propria strada, senza rinunciare alla sua natura e senza cercare di apparire diverso da ciò che è veramente.

 

5 Aprile  2014,  h. 15,30

“Il Gruffalò”

Lettura animata a cura di Lidia Portella dell’Associazione Rufus teatro

Età consigliata:  3-8 anni

Il Gruffalò, un mostro con ginocchia nodose, terribili unghione e un bitorzolo verde in cima al nasone, farà la conoscenza dei bambini che parteciperanno all’incontro di lettura. Protagonisti dell’incontro sono il mostro, grosso e terribile, e un topolino, piccolo e gentile, che passeggia tranquillo nel bosco perché non ha paura dei mostri, anzi, è sicuro che non esistano… e se poi compaiono li affronta usando fantasia, coraggio e un pizzico di astuzia.

 

Il racconto è tratto da un classico della letteratura per l’infanzia, “A spasso col mostro” di Julia Donaldson, che affronta il tema dello spavento e della paura con semplici stratagemmi narrati in rima. La storia sarà raccontata da Lidia Portella, ovvero Nonna Rufa, che non mancherà di stupire i bambini con l’abilità e la vivacità con cui trasforma un libro in un incontro teatrale coinvolgendo i bambini fino a renderli i veri protagonisti del pomeriggio, naturalmente insieme al topo, al Gruffalò, alla volpe, alla civetta e al serpente… E poi, dopo aver raccontato, Nonna Rufa  canta sempre qualche filastrocca e  le insegna ai bambini con piccoli giochi ritmici da utilizzare.

 

12 Aprile 2014, h. 15,30

“Peter Pan”

Lettura scenica ispirata all’omonimo libro di James Matthew Barrie a cura dell’Associazione Stregatto

Eta’ consigliata: 4-10 anni

Peter Pan, simpatico sbruffone che sa suscitare tenerezza, è alla ricerca di una mamma per una schiera di bambini abbandonati o scappati di casa, di cui è capo indiscusso. La trova in Wendy, una assennata ragazzina della borghesia londinese, che si lascia trascinare, con i due fratellini Gianni e Michele, in favolose avventure che sono per Peter l'assoluta quotidianità. Wendy resterà con Peter nell'Isolachenoncè finché la nostalgia di casa non la spingerà a tornare, accettando così implicitamente anche il passaggio dalla fanciullezza all'età adulta. Travestimenti, musica e giochi in perfetto stile Stregatto accompagneranno il racconto di questo classico per l’infanzia coinvolgendo e divertendo i bambini.

 

 

File Allegati
DOC C.S. Ludofavole di Primavera

Altre news del dipartimento