Menu di navigazione

Presentazione libro "Libere sempre. Una ragazza della Resistenza a una ragazza di oggi"

Pubblicata il: 26.03.2014

Evento letterario realizzato in collaborazione con l'ANPI Sezione di Mondovì

Sabato 29 marzo 2014 alle ore 17,00 presso la Sala Comunale delle Conferenze di Corso Statuto 11/D in Mondovì Breo si terrà la presentazione del libro "Libere sempre. Una ragazza della Resistenza a una ragazza di oggi" di Marisa Ombra (Ed. Einaudi, 2012). L'evento è realizzato in collaborazione con la Sezione ANPI di Mondovì nell'ambito della rassegna "Sabato pomeriggio alla scoperta di un libro"
Interverranno Ughetta Biancotto, presidente dell’ANPI di Cuneo ed il regista Remo Schellino.
Nel corso dell'incontro verrà proposto un Reading letterariio con Giorgia Aimeri e Carola Belzuino.

L'ingresso è libero.

 

Come è potuto accadere che lo slogan femminista “il corpo è mio e lo gestisco io” si sia ribaltato in una forma di schiavitù volontaria? Una lettera appassionata e delicata sull’adolescenza, la scoperta del corpo, del sesso e della libertà. Senza moralismo, con rispetto e amore. Una donna di 87 anni, ex partigiana, scrive una lunga lettera a una ragazza di 14 anni incontrata in un parco. Una lettera sulla libertà, la bellezza e la dignità delle donne. L’autrice racconta la guerra partigiana, la propria anoressia, i rapporti tra ragazzi e ragazze in montagna, e il senso di pericolo e futuro da cui tutti si sentivano uniti. Il ricordo della lotta di liberazione delle donne si contrappone, così, al disagio di vedere che, oggi, per molte ragazze, libertà significa libertà di mettere all’incasso la propria bellezza.


MARISA OMBRA Nata ad Asti il 30 aprile 1925, vice Presidente nazionale dell’ANPI. Di famiglia operaia antifascista, inizia l’attività clandestina collaborando alla preparazione degli scioperi del marzo ’43. Dopo l’8  settembre, diventa staffetta nelle Brigate partigiane garibaldine e allo stesso tempo partecipa alla costruzione dei Gruppi di Difesa della donna. Dopo la Liberazione, sceglie di dedicare la sua vita alle lotte per l’emancipazione e la liberazione della donna, operando in particolare nell’Udi, presiedendo la Cooperativa Libera Stampa editrice della pubblicazione “Noi donne”, lavorando alla costruzione dell’Archivio nazionale dell’Udi e alla Associazione nazionale Archivi Udi. Nel 1987 ha pubblicato, con Tilde Capomazza, “8 marzo, Storie, miti, riti della Giornata Internazionale della Donna”. Nel 2009 pubblica il testo autobiografico “La bella politica” e nel 2011 “Libere sempre”. Insignita nel 2006 del titolo Grande Ufficiale della Repubblica.

File Allegati
PDF Invito Ombra ANPI

Altre news del dipartimento