Menu di navigazione

Presentazione del libro "Scaccomatto all’Occidente" di Antonio Maria Costa

Pubblicata il: 20.11.2015

(Arnoldo Mondadori editore, 2015)

Sabato 21 novembre 2015, alle ore 18,00, presso la Sala comunale dlle Conferenze di Mondovì Breo (Corso Statuto 11/D), nell’ambito della rassegna di presentazioni librarie del sabato curate dalla Biblioteca Civica di Mondovì, si terrà la presentazione del libro di Antonio Maria Costa, “Scaccomatto all’Occidente … il pendolo del potere”  (A. Mondadori, 2015). L’autore verrà introdotto dal Sindaco di Mondovì, Stefano Viglione.

Interverranno Luca Ferrua, redattore capo de “La Stampa” e Fabrizio Pennacchietti dell’Università degli Studi di  Torino. Modererà l’incontro Claudio Bo, direttore del settimanale “La Piazza Grande”. Nel corso della presentazione l’attrice Ada Prucca proporrà la lettura di alcuni brani del romanzo.

L’ingresso è libero.

L'euro, una necessità che nessuno ama, è destinato a unire l'UE, oppure a provocarne la disintegrazione? La Germania, oggi superpotenza continentale, salverà l'Europa, oppure finirà per distruggerla per la terza volta in un secolo? L'Occidente, assediato dall'imperialismo russo, dall'Islam radicale e dall'espansionismo cinese, riuscirà a mantenere l'egemonia strategica sul pianeta? In un racconto ricco di colpi di scena, dove s'intrecciano realtà e fantasia, storia e cronaca, il lettore accompagna il protagonista in incontri segreti nelle sedi del potere mondiale: dalla BCE alla Commissione di Bruxelles, dall'Eliseo al Parlamento europeo, dalla Cancelleria tedesca alla Casa Bianca, dal palazzo del governo di Riyad al Giardino dei Giardini a Pechino. In un affresco incredibile, dove convergono varie trame totalmente credibili, Antonio Maria Costa raffigura lo scenario mondiale odierno - che conosce personalmente, per aver lavorato al vertice di diverse istituzioni internazionali...

Antonio Maria Costa, è nato in Piemonte  nel giugno 1941. Ha studiato presso le Università di Torino, Mosca e Berkeley (California). E’ stato membro supplente del Fondo Monetario Internazionale, direttore generale di Economia e Finanza presso la Commissione della UE nonché segretario generale della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo. Nel 2002 è stato nominato direttore esecutivo dell’ufficio Onu che si occupa della lotta contro la droga e il crimine (Unodc), che ha sede a Vienna. È stato vicesegretario generale delle Nazioni Unite

Altre news del dipartimento