Menu di navigazione

Mercoledì 1 giugno la “Festa dei giovani” al Palazzetto Manera

Pubblicata il: 24.05.2016

Galleria immagini

Anche quest’anno si rinnova, il prossimo 1 giugno, il tradizionale appuntamento promosso dal Comune di Mondovì con la “Festa dei Giovani”, un grande momento di dialogo e riflessione con i giovani sui contenuti della Costituzione e su temi a loro vicini con cui la Città di Mondovì festeggia i ragazzi che nel corso dell’anno 2016 diventano maggiorenni.
La manifestazione, realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo nell’ambito del progetto “Spazio Giovani”, avrà come titolo “Uguaglianza e Costituzione” e si terrà mercoledì 1° giugno, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, presso il palazzetto dello sport “Nino Manera”.
Molti gli interventi che animeranno l’edizione 2016 della Festa che si presenta in una veste molto dinamica, fatta di contenuti profondi e momenti più leggeri, pensata e concepita in stretta collaborazione con un gruppo di studenti delle classi Quarte degli Istituti superiori cittadini.
Si comincerà con l’esibizione del coro dello “Zecchino Moro” diretto dal maestro Robi Bella e composto da una sessantina di alunni della Scuola Primaria dei due circoli cittadini che apriranno i lavori della mattinata cantando l’”Inno di Mameli”; a seguire, in occasione della ricorrenza dei 70 anni dal voto alle donne, verranno affrontati i temi cardine della mattinata – l’uguaglianza e la parità di genere – a partire dall’analisi di alcuni articoli della Costituzione e attraverso un percorso cronologico che ripercorrerà i passaggi legislativi più significativi che hanno segnato l’emancipazione femminile nella nostra società.
Come nelle passate edizioni gli intervalli musicali saranno curati dagli studenti dell’indirizzo musicale della scuola Secondaria di primo grado.
Il momento più significativo e di maggior carica simbolica sarà infine la consegna di una copia della Costituzione italiana, da parte del Sindaco Stefano Viglione e dell’Assessore Luciano D’Agostino, ai ragazzi neodiciottenni.

Altre news del dipartimento