Menu di navigazione

Sul filo della memoria. Lidia Beccaria Rolfi e Germaine Tillion: l'incrocio di due destini

Pubblicata il: 27.04.2018

Convegno presso la Sala Ghislieri di Mondovì Piazza

Il Convegno, organizzato presso la Sala Ghislieri venerdì 27 aprile, a partire dalle ore 17,30, vedrà la partecipazione di esperti e studiosi che tratteranno il parallelismo franco-italiano tra due donne divenute amiche e omologhe letterarie nei rispettivi paesi.

Tra gli interventi, da segnalare quello del prof. Bruno Maida, autore, con la stessa Lidia Rolfi, del volume "Il futuro spezzato. I nazisti contro i bambini" (La Giuntina, 1997) e della pluripremiata scrittrice francese Janine Teisson.

L'ingresso è libero.

 

                                    CRONOPROGRAMMA VENERDI’ 27 APRILE 2018

 

Titolo evento: “Sul filo della memoria. Lidia Beccaria Rolfi e Germaine Tillion: l’incrocio di due destini”

Enti organizzatori: Gli Spigolatori, Centro Studi Monregalesi, ANPI di Mondovì, Alliance Française di Cuneo, Istituto Storico delle Resistenza di Cuneo, Delegazione di Cuneo dell’A.I.C.C., Comune di Mondovì. Patrocinio del Liceo “Vasco-Beccaria-Govone”.

                                                          MATTINO

10.00: spettacolo teatrale presso il Teatro “Baretti” destinato alle scuole primarie e secondarie (Un giorno qualcuno troverà il mio nome) a cura dell’Accademia Toselli di Cuneo.

                                                      POMERIGGIO

17.00: - Sala Ghislieri,  Via Francesco Gallo - Mondovì Piazza

- apertura musicale di “Casta Diva”;

- introduzione all’evento di Valentina Sandrone;

- inaugurazione dell’opera dello scultore Ferruccio Spezzati a cura del Comune di Mondovì;

- interventi di Aldo Rolfi, Remigio Bertolino e Bruno Maida.

- intermezzo musicale di “Casta Diva”;

18.00 : - saluti Amministrazione Comunale; introduzione ai lavori di Stefano Casarino;

18.10: - intervento di Aldo Rolfi (“Analogie e differenze tra deportate francesi e deportate italiane”);

18.30: - intervento di Janine Teisson (“Germaine Tillion, un long combat pour la paix”), con traduzione di Manuela Vico;

19.10: - intervento di Yvonne Fracassetti Brondino; (Etnografia e solidarietà al servizio dell’umanità)

19.25: - intervento di Michele Calandri;

19.40: - interventi di Stefano Siccardi e Ernesto Billò;

20.00 ca: - conclusione dei lavori; chiusura con intervento musicale di “Casta Diva" e buffet finale.

Altre news del dipartimento