Menu di navigazione

La lettura per l’infanzia e la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Pubblicata il: 05.05.2018

Galleria immagini

Incontro formativo rivolto alle famiglie ed agli operatori del settore infantile

L’ultimo appuntamento del ciclo formativo sulla letteratura per l’infanzia condotto in ambito cittadino all’interno del progetto “Nati per Leggere Piemonte” si terrà venerdì 11 maggio, alle ore 17,30, nella biblioteca civica di Mondovì.

Dopo gli appuntamenti dedicati alle tecniche di avvicinamento del bambino alla lettura ed all’esposizione, per cenni storici, dei principali generi della letteratura per l’infanzia, realizzati  presso le librerie cittadine di Breo, l’ultimo appuntamento offrirà un incontro di approfondimento sui contenuti della Comunicazione Aumentativa Alternativa, rivolto ai genitori, ma anche e soprattutto agli insegnanti, agli educatori, ai bibliotecari ed agli operatori sociosanitari.

La Comunicazione Aumentativa Alternativa (C.A.A.) comprende tutte le modalità di comunicazione che possono essere utilizzate per favorire un migliore scambio relazionale per le persone che hanno difficoltà con i comuni canali del linguaggio, della lettura e della scrittura.

Viene definita “alternativa” proprio per la ricerca di strumenti differenti da quelli più tradizionali e convenzionali ed “aumentativa” perché ha lo scopo di incrementare le possibilità comunicative di un individuo. Con la C.A.A. è possibile coinvolgere, fin dai primi anni di vita,  non solo bambini con difficoltà linguistiche e relazionali, ma anche i bambini stranieri.

 

L’iniziativa è aperta a tutti.

 

Per informazioni:

Biblioteca civica, Via Francesco Gallo, 12

tel. 0174-43003, fax 0174-555448

e-mail: cn0065b@biblioteche.ruparpiemonte.it

Altre news del dipartimento