Menu di navigazione

“Wake Up”, il festival sbarca in città

Pubblicata il: 29.08.2018

Galleria immagini

Grande attesa per il concerto di Annalisa, sabato 1 settembre a Mondovì Piazza

Il sindaco Adriano: «Doppio obiettivo: coinvolgere il tessuto cittadino e promuoverne la bellezza»

È tutto pronto, a Mondovì, per il grande appuntamento musicale in programma per sabato 1 settembre dalle ore 21,30: il concerto gratuito di Annalisa, una tra le voci più amate dagli italiani. L’atteso ‘music event’ accenderà i riflettori sulla terza edizione di “Wake Up”, il festival di respiro internazionale da sempre legato al parco commerciale di “Mondovicino-Outlet Village”. Un’iniziativa che, già negli anni scorsi, ha saputo richiamare migliaia di giovani e di appassionati da tutta Italia. Anche per questa ragione, il Comune di Mondovì ha deciso di appoggiare e sostenere la programmazionedel “Wake Up” 2018 che, in maniera assolutamente inedita, debutterà proprio nel cuore della città.

«Il “Wake Up” – afferma il sindaco, Paolo Adriano – rappresenta certamente una proposta di qualità, capace di arrivare al grande pubblico. L’apertura dell’edizione 2018 in piazza Maggiore dà un segnale molto forte, quello dell’avvicinamento del festival alla città. La valenza è doppia: da una parte il centro storico di Mondovì verrà coinvolto nell’iniziativa e parteciperà attivamente, dall’altra i fan attesi avranno modo di conoscere e visitare le bellezze cittadine».

Tante, le iniziative collaterali, curate soprattutto dall’Associazione “La Funicolare”, altro partner dell’evento. Fin dalle ore 17, infatti, numerosi esercizi commerciali di Breo e di Piazza saranno pronti ad accogliere gli spettatori con una serie di eventi “Aspettando il concerto”. In particolare, presso i locali “Moro Cafè”, “Regis Vino e Caffè”, “Mr Niceguy”, “Il Ciottolo”, “Barianna”, “Il Caimano” (Breo) e “Frank Rural Bar” (Piazza), saranno allestite sette postazioni di dj set, proprio nel cuore della zona pedonale della città. In piazza Maggiore, l’Associazione curerà i punti ‘food and beverage’ a servizio del concerto (panini, patatine, bibite). La funicolare resterà straordinariamente aperta fino all’1 di notte.

«Siamo assolutamente soddisfatti di quest’iniziativa – commenta il presidente dell’Associazione “La Funicolare”, Mattia Germone -, che abbiamo appoggiato fin da subito. Il festival rappresenta un’opportunità per la città e l’apertura in piazza Maggiore lo dimostra: portare la gente a Piazza significa farla passare da Breo, raggiungendo così un doppio risultato. Collegare “Mondovicino” al centro storico non può che essere positivo per entrambe le realtà».

Altre news del dipartimento