Menu di navigazione

Illuminazione Pubblica: quattrocentomila euro per Altipiano e Carassone

Pubblicata il: 22.06.2019

Galleria immagini

Entro la prossima estate si provvederà alla sostituzione dei corpi illuminanti presenti nei due rioni con apparecchiature a LED, al fine di contenere costi e consumi energetici ed adeguare gli impianti alla normativa

Quattrocentomila euro per la riqualificazione dell’illuminazione pubblica dell’Altipiano e di Carassone. È quanto si è aggiudicato il Comune di Mondovì nell’ambito del bando “Illuminazione Pubblica – Enti Locali” promosso dalla Regione Piemonte, che proprio in questi giorni ha comunicato ai venticinque Enti risultati vincitori la concessione del contributo. La città del Belvedere comparteciperà alle spese con un cofinanziamento di centomila euro, per un progetto complessivo da circa mezzo milione di euro.

L’intervento si propone, in particolare, di eliminare l’alimentazione in serie dei corpi illuminanti e di migliorare l’efficienza dell’impianto, riducendo costi e consumi elettrici attraverso la sostituzione di tutti le lampade con nuove apparecchiature a LED. Le cabine elettriche oggi in uso verranno smantellate e verranno installati nuovi quadri e nuove dorsali di alimentazione adeguati alla normativa vigente. La rete di illuminazione sarà inoltre dotata di un sistema di controllo e gestione volto alla riduzione dei consumi energetici, al rispetto delle condizioni di sicurezza e al contenimento dell’inquinamento luminoso.

Le procedure di affidamento verranno espletate entro l’estate, per consentire l’avvio dei lavori già in autunno. Salvo imprevisti, l’intervento si concluderà entro l’estate 2020. Nell’immediato si farà fronte alle criticità in zona Altipiano attraverso il ripristino di un regolatore di flusso che gli Uffici comunali hanno già provveduto ad ordinare: trattandosi di apparecchiature ormai fuori produzione, si renderà necessaria qualche settimana.

«La vetustà di questi impianti – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici, Sandra Carboni – rende più complessi e lunghi gli interventi di manutenzione in caso di guasto. Questa la motivazione principale alla base della candidatura di Mondovì al finanziamento regionale. Grazie alla prontezza degli Uffici e all’efficacia del progetto presentato è stato possibile cogliere nel bando regionale un’opportunità per far fronte ad una criticità nota da anni, che il Comune potrà ora risolvere con costi a suo carico contenuti. Si tratta di un importante passo verso il completamento della messa in sicurezza e dell’efficientamento degli impianti di illuminazione su tutto il territorio comunale, che l’Amministrazione intende portare avanti il prossimo anno concentrando le proprie risorse a favore delle frazioni».

Altre news del dipartimento