Menu di navigazione

Assegnazione patrocini ed erogazione di contributi: in vigore il nuovo regolamento

Pubblicata il: 10.10.2017

Definiti criteri e modalità per la concessione in uso delle attrezzature comunali e la realizzazione di eventi e manifestazioni

In data 21 settembre 2017, con l'approvazione della delibera di Giunta n. 160, sono stati delineati i criteri e le modalità per la concessione in uso delle attrezzature comunali e la realizzazione di eventi e manifestazioni. Dal 1 giugno 2017 è, inoltre, in vigore il nuovo “Regolamento per la concessione del patrocinio della Città di Mondovì e l’erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari e altri vantaggi economici, ai sensi dell’art. 12 Legge 7/8/1990, n. 241”.  Il testo del regolamento, approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 21 del 26/04/2017, è consultabile sul sito internet del Comune di Mondovì al seguente indirizzo www.comune.mondovi.cn.it/il-comune/regolamenti.

Di seguito si riportano i principali aspetti operativi concernenti le procedure di concessione del patrocinio e di contributi economici, di interesse delle realtà associative che operano sul territorio comunale:

Come richiedere il patrocinio della Città di Mondovì.
Il patrocinio della Città di Mondovì è concesso con lettera del Sindaco ed è limitato alla singola iniziativa.
La domanda va presentata, di norma, almeno 60 giorni prima della data di svolgimento dell’evento o dell’attività per i quali lo stesso è richiesto, utilizzando il modulo scaricabile dal sito istituzionale (http://www.comune.mondovi.cn.it/servizi/modulistica/ Modello M-CU002) o disponibile presso il Dipartimento Cultura. La concessione del patrocinio consente l’utilizzo dello stemma ufficiale del Comune per tutte le forme di pubblicizzazione eventualmente adottate.
Prima della stampa e della diffusione del materiale, le bozze su cui figura lo stemma ufficiale del Comune e obbligatoriamente la dicitura  “con il patrocinio della Città di Mondovì”, devono sempre essere sottoposte a approvazione da parte degli uffici comunali.

Come richiedere i contributi annuali per il funzionamento di enti ed associazioni
Ai sensi dell’art. 6 del nuovo regolamento, il Comune può erogare contributi finalizzati a sostenere il funzionamento di Enti ed Associazioni nel perseguimento delle finalità statutarie, per l’attività svolta con carattere di continuità nell’arco dell’intero anno solare.
Le categorie di soggetti beneficiari individuate dal regolamento sono le seguenti:
-    Centri d’incontro anziani costituti ai sensi del regolamento comunale
-    Associazioni combattentistiche e d’arma iscritte nell’albo tenuto dal Ministero della Difesa, aventi sede legale nel Comune di Mondovì.
-    Enti pubblici e privati, Associazioni senza scopo di lucro, che operano nel settore sociale, assistenziale e/o del volontariato, aventi sede legale ed operativa nel Comune di Mondovì.
-    Associazioni o Enti senza scopo di lucro praticanti l’attività bandistica, aventi sede legale e operativa nel Comune di Mondovì.
-    Formazioni bandistiche cittadine
-    Associazioni o Enti privati senza scopo di lucro che svolgono iniziative ed attività in materia di vigilanza scolastica garantendo la sicurezza degli studenti davanti alle scuole cittadine.
Le domande per ottenere i contributi annuali a sostegno del funzionamento degli enti anzi richiamati devono essere presentate al Comune entro il 15 ottobre dell’anno precedente a quello cui si riferisce l’attività, corredate dagli allegati richiesti (programma descrittivo delle attività che si intendono svolgere nell’anno solare di riferimento, bilancio preventivo, copie dello statuto e dell’atto costitutivo).
Esclusivamente per i contributi relativi all’anno 2018, gli Enti interessati potranno presentare le domande entro l’11/11/2017.

Al fine di agevolare l’organizzazione di manifestazioni, eventi ed iniziative sul territorio comunale, si riepilogano, nel seguito, le modalità per la richiesta delle autorizzazioni di competenza comunale e per l’utilizzo di sale e/o attrezzature comunali.

Come presentare la domanda unica per l’organizzazione di una manifestazione
Le istanze relative all’organizzazione di eventi e manifestazioni, che comportino o meno occupazione di suolo pubblico, devono essere presentate attraverso l’apposita modulistica unica disponibile sul sito internet istituzionale all’indirizzo http://www.comune.mondovi.cn.it/servizi/modulistica/ Modello M-PA006.
Si ricorda che, stante il coinvolgimento di più Servizi ed Uffici Comunali nel rilascio delle prescritte autorizzazioni per lo svolgimento degli eventi, al fine di consentire l’istruttoria, le istanze in questione devono essere presentate almeno 45 giorni prima della data prevista di realizzazione dell’evento.

Come richiedere l’utilizzo delle sale comunali
Il Comune può concedere l’utilizzo delle seguenti sale, per la realizzazione di iniziative di pubblico interesse:
-    Sala delle Conferenze di corso dello Statuto n. 11/D (capienza massima 90 persone)
-    Teatro Baretti di corso Statuto 15/F(capienza massima 305 persone)
-    Antico Palazzo di Città piano primo – Via Giolitti, 1 (capienza massima 99 persone)
-    Antico Palazzo di Città piano terra – Via Giolitti, 1 (capienza massima 60 persone)
-    Sala polivalente della stazione a valle della Funicolare – via Funicolare  (capienza massima 50 persone)
-    Centro espositivo chiesa di Santo Stefano – Via S- Agostino, 24 (capienza massima 257 persone)

Sul sito internet istituzionale http://www.comune.mondovi.cn.it/servizi/modulistica/ sono scaricabili i seguenti moduli per la presentazione della domanda:
-    Modello M-CU001 per utilizzi a pagamento;
-    Mod M-CU002 per richieste di patrocinio e utilizzo gratuito della sala
Le domande, debitamente compilate e firmate, devono essere inviate al Comune via PEC (comune.mondovi@postecert.it), e-mail (info@comune.mondovi.cn.it) o posta ordinaria, ovvero consegnate direttamente agli uffici comunali, di norma almeno 60 giorni prima della data di svolgimento dell’evento, previa verifica della disponibilità della sala da effettuarsi contattando telefonicamente l’Ufficio Cultura del Comune (tel. 0174/559274).
La fruizione delle sale a titolo gratuito è subordinata all’assegnazione del patrocinio comunale all’iniziativa e deve costituire oggetto di un provvedimento della Giunta comunale.
La data del protocollo della richiesta costituisce criterio prioritario di prenotazione della sala.

Altre news del dipartimento