Menu di navigazione

Una mostra nell’Antico Palazzo di Città racconta “L’arte del riciclo”

Pubblicata il: 17.11.2017

Galleria immagini

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Con l’artista Marco Roascio.

Si intitola “L’arte del riciclo” e sarà un’esposizione, ma anche un’attività di sensibilizzazione della città a favore del riutilizzo di oggetti e materiali in disuso. L’iniziativa coincide con la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti e vede schierati contro gli sprechi il Settore Ambiente del Comune di Mondovì, la cooperativa Proteo e l’artista Marco Roascio. Sabato 25 e domenica 26 novembre, il piano terra dell’Antico Palazzo di Città, a Piazza, dalle 10 alle 18, ospiterà un’esposizione di oggetti che talento e fantasia hanno strappato dal destino in discarica. Per l’intera durata dell’evento il pubblico potrà, inoltre, assistere in diretta all’attività di recupero artistico: Roascio, infatti, lavorerà per creare nuove opere con alcuni vecchi poster didattici, ormai inutilizzati. Si tratta di cartine e mappe che, a fine intervento, verranno restituite al Comune.

Dal 2010 l’artista monregalese si muove prevalentemente proprio nell’ambito della rielaborazione di manifesti più o meno degradati: disegno e colore tendono al rinnovamento di poster e cartelloni logorati dal trascorrere del tempo, senza comprometterne il passato. I segni ed i danni derivanti da un’esposizione più o meno prolungata diventano, infatti, termometro dell’evoluzione della società contemporanea, come spiega l’autore: “Elaborare i rimasugli di carta di un tabellone pubblicitario è impresa dell’anima. Tutto affiora, non tutto è degno di ripristino”.

“Volevamo creare un’occasione di riflessione, attraverso un’iniziativa capace di risvegliare l’interesse del pubblico - spiega l’assessore all’Ambiente, Erika Chiecchio –. Ringraziamo Marco Roascio per la decisione di mettere il suo talento al servizio della causa dell’ambiente. In questo modo l’amministrazione comunale adempie all’opera di sensibilizzazione su una tematica di interesse: la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti punta, infatti, ad informare i cittadini sulla corretta riduzione dei rifiuti, sul riutilizzo dei prodotti, sulle strategie di riciclaggio dei materiali”.

L’iniziativa punta anche ad accrescere la partecipazione dei più giovani, tramite il coinvolgimento degli Istituti comprensivi cittadini: le opere degli studenti che decideranno di aderire al progetto troveranno spazio nell’esposizione. Sarà sufficiente consegnarle presso l’Antico Palazzo di Città dalle 17,30 alle 19 di giovedì 23 novembre, così da agevolare le operazioni di allestimento della mostra.

Per l’intero fine settimana la cooperativa Proteo provvederà, inoltre, ad effettuare attività informativa diretta alla cittadinanza. Durante i due giorni verranno fornite indicazioni sulla corretta gestione dei rifiuti e sulle buone pratiche in materia di raccolta differenziata. La campagna rientra nell’offerta tecnica connessa all’appalto di gestione rifiuti.

Per informazioni: Ufficio comunale Ambiente, tel. 0174 559272.

Altre news del dipartimento