Menu di navigazione

Un’ordinanza definisce il piano della viabilità a Piazza in seguito alla frana

Pubblicata il: 04.01.2018

Il Sindaco, Paolo Adriano: “Chiediamo pazienza e massima collaborazione all’utenza scolastica, invitando tutti a limitare ai soli casi di effettiva necessità l’utilizzo dei mezzi privati per accedere alle lezioni”

Un’ordinanza, la n. 2 del 4 gennaio 2018 consultabile all'Albo pretorio, definisce le modifiche alla viabilità nel quartiere di Piazza, in seguito alla frana che, nella mattinata di venerdì 29 dicembre, si è verificata lungo la scarpata sottostante all’Istituto Alberghiero “G.Giolitti”. All’esito di una riunione tecnica, svoltasi in Comune, sono state disposte alcune variazioni, necessarie per garantire l’accessibilità ed il transito in sicurezza dell’utenza scolastica e dei residenti, limitando il più possibile i disagi nelle ore di maggiore afflusso al quartiere.
Nello specifico, secondo il provvedimento a firma del Responsabile del Servizio Autonomo di Polizia Locale, resta in vigore il divieto di transito in via Enzo Tortora, fatta eccezione per i mezzi di soccorso, nel tratto compreso tra lo slargo adibito a parcheggio (adiacente all’Istituto Alberghiero) e l’ingresso a valle dell’Istituto tecnico Baruffi. Il provvedimento sancisce anche la riapertura ed il ripristino del doppio senso di circolazione nella medesima strada, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Nino Carboneri e l’ingresso a valle del Baruffi, mantenendo il divieto di circolazione per i soli veicoli di massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate. In seguito al parere favorevole espresso dal geologo incaricato dal Comune, si provvede, inoltre, alla definizione di un passaggio pedonale, sulla corsia ascendente di via Tortora, nel tratto compreso tra l’ingresso a monte dell’ Istituto Baruffi e piazza IV Novembre, per consentire il collegamento tra gli Istituti Alberghiero e Baruffi.
Sono quindi ripristinati, senza le consuete limitazione in vigore del periodo scolastico, i doppi sensi di circolazione previsti in via Vasco, via Enzo Tortora, via Ospedale e Strada comunale Carassone-Piazza. Mentre è sospeso il divieto di sosta con rimozione forzata, nel tratto di via Tortora nelle adiacenze della scalinata della Cappella di S. Rocco, dalle 7.30 alle 8.30 e dalle 12.30 alle 13.30 dei giorni scolastici.
A questo si aggiungono: la temporanea sospensione del senso unico di circolazione in via del Gius e strada G. Beccone, dalle 7.35 alle 8.10 e dalle 12.50 alle 13.30 dei giorni scolastici; il divieto di transito per i veicoli con altezza superiore ai 3,25 metri da posizionare in via Vico e in via Vasco, all’altezza dell’intersezione con via Carboneri; il divieto di sosta con rimozione forzata in piazza d’Armi, fatta eccezione per gli autobus, nella parte centrale e laterale adiacente l’ex plesso scolastico, dalle 7 alle ore 9 e dalle 12 alle 13.30 dei giorni scolastici; l’istituzione di posti auto sulla stessa piazza, nella corsia di uscita, adiacenti al polo scolastico ed opposti ai parcheggi già esistenti disposti a pettine, destinati al carico e scarico degli allievi frequentanti il medesimo istituto; il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari in via Vasco.
Il provvedimento si accompagna alla raccomandazione alla prudenza. “In particolare – dichiara il sindaco, Paolo Adriano - chiediamo pazienza e massima collaborazione all’utenza scolastica, invitando tutti a limitare ai soli casi di effettiva necessità l’utilizzo dei mezzi privati per accedere alle lezioni. La fruizione del servizio di trasporto pubblico, mediante autobus e funicolare, permetterà, infatti, di ridurre il formarsi di rallentamenti e di possibili situazioni di rischio, consentendo inoltre una più agevole pianificazione ed un efficace monitoraggio del traffico, soprattutto nelle ore di punta”.

Altre news del dipartimento