Menu di navigazione

Sabato 17 febbraio si consolida il patto di amicizia tra Mondovì e Cascia

Pubblicata il: 10.02.2018

Galleria immagini

Delegazione accolta in Comune alle 17,30 per ufficializzare il gemellaggio

Sarà un patto di amicizia ispirato al comune sentire in materia di cultura, arte e storia, solidarietà e sport, quello che, sabato 17 febbraio, verrà sancito ufficialmente tra le Città di Mondovì e Cascia. Alle 17,30 il sindaco Paolo Adriano e gli amministratori monregalesi accoglieranno in Comune il primo cittadino Mario De Carolis, accompagnato da una delegazione di casciani.

Avviato grazie alle iniziative di solidarietà promosse presso l’Istituto “Casati-Baracco” e nelle scuole cittadine in occasione del terremoto che nel 2016 ha colpito il centro Italia, il ponte di amicizia e collaborazione tra le due comunità si è consolidato negli ultimi mesi. Le basi per lo scambio sono state poste in agosto, durante un primo contatto tra le amministrazioni comunali, in occasione della visita in Umbria dell’assessore monregalese, Luca Robaldo.

“L’appuntamento che stiamo programmando – dichiara il sindaco Adriano - avvicinerà ulteriormente due centri ricchi di storia, tradizioni e valori. E risponde al desiderio di instaurare scambi culturali e turistici, rafforzando il sentimento di fratellanza che accomuna le due realtà”.

Quello con la Città di Santa Rita sarà anche un gemellaggio all’insegna della spiritualità: si rinnova infatti la tradizione che, ormai da anni, vede il Comune umbro impegnato nella condivisione dei valori legati al culto della Santa “degli impossibili”. Mondovì è centro riconosciuto della devozione mariana, che ha il suo punto di riferimento nel Santuario di Vicoforte. Proprio dalla visita alla Basilica “Regina Montis Regalis” inizierà la giornata del gruppo in arrivo dall’Umbria. Seguiranno, a partire dalle 14,30, una passeggiata nel centro storico di Piazza con tappa all’Istituto “Casati-Baracco” (presieduto da Giampiero Caramello e diretto dal professor Fabrizio Magrelli, monregalese d’adozione da 7 anni, ma originario del centro in provincia di Perugia) e la cerimonia in Comune, alle 17,30, con il saluto delle autorità e lo scambio di doni. Alle 18,30 verrà celebrata la Santa Messa presso la Parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, alla quale prenderà parte anche il Rettore della Basilica di Santa Rita da Cascia, Padre Bernardino Pinciaroli. La giornata si concluderà con un appuntamento conviviale a Vicoforte, caratterizzato da una commistione di menù piemontese e sapori umbri. Al termine della cena verrà tagliata la torta dell’amicizia, simbolo del gemellaggio tra le due città.

“La collaborazione tra Mondovì e Cascia proseguirà anche attraverso lo sviluppo di appuntamenti mirati alla sensibilizzazione ed al sostegno delle popolazioni dell’Umbria”, spiega l’assessore allo Sport ed alle Politiche giovanili del Comune di Mondovì, Luca Robaldo, che aggiunge “Attraverso lo sport porteremo avanti l’opera di solidarietà e la raccolta di fondi per aiutare le zone colpite dai tragici terremoti del 2016”. Ed è già in programma uno scambio di visite per l’autunno prossimo: i monregalesi saranno, infatti, attesi a Cascia in settembre, in occasione delle tradizionali celebrazioni dedicate alla Madonna Addolorata.

Altre news del dipartimento