Menu di navigazione

Alessandro Bergonzoni fa registrare il tutto esaurito al Teatro Baretti

Pubblicata il: 30.03.2018

Galleria immagini

Giovedì 5 aprile, alle 21, l’anteprima dello spettacolo prodotto dall’autore-attore bolognese ed intitolato “Trascendi e Sali”.

Serata da tutto esaurito al Teatro Baretti, giovedì 5 aprile, per l’esibizione di Alessandro Bergonzoni. A partire dalle ore 21, l’attore-autore bolognese presenta al pubblico monregalese il suo ultimo lavoro, dal titolo “Trascendi e sali”. C’è anche Mondovì, dunque, tra i teatri in cui sarà possibile assistere all’anteprima del nuovo spettacolo, in attesa del debutto ufficiale previsto a Milano per il prossimo luglio. Bergonzoni firma così il 15esimo capitolo di una carriera costellata di riconoscimenti (due su tutti, il Premio dell’Associazione Nazionale Critici di teatro nel 2014 per “Predisporsi al micidiale” e il Premio Ubu 2009 come miglior attore del teatro italiano per “Nel”).

“Quella di giovedì 5 aprile è un’anteprima fortemente voluta dal Comune – dichiara l’assessore alla Cultura, Luca Olivieri - che ha visto esaurirsi i biglietti al botteghino in pochi giorni, facendo rilevare un deciso gradimento da parte del pubblico. L’appuntamento ci inserisce a pieno titolo nel circuito teatrale regionale: costituirà, inoltre, anticipazione della Fiera di Primavera in programma per il fine settimana per le vie e le piazze di Breo e ci permetterà di inaugurare idealmente la grande manifestazione di sabato 7 e domenica 8 aprile con un evento culturale di grande portata”.

Lo spettacolo, prodotto da “Allibito srl”, presenta Bergonzoni nella quadruplice veste di autore, interprete, scenografo e regista con Riccardo Rodolfi. E rappresenta una conferma di quello stile surreale che lo vede giocare con le parole, accostando elementi, suoni ed oggetti impensabili, per evocare un’ilarità intelligente e grottesca. Lo stesso stile che fa di lui uno degli interpreti più interessanti ed apprezzati nel panorama italiano del teatro dell'assurdo.

Classe ’58, attore di teatro, scrittore e drammaturgo, comico e cabarettista, Alessandro Bergonzoni ha all’attivo un percorso artistico caratterizzato da una grande varietà. Per lui niente televisione, tanta radio, molti libri, alcune mostre d’arte: tra le molteplici attività svolte negli anni, si segnalano le partecipazioni al Festival della Letteratura di Mantova, al Festival di Internazionale di Ferrara ed al Festival della Filosofia di Modena con lezioni a dir poco esplosive. Tiene, inoltre, seminari in università, biblioteche e scuole italiane.

La Stagione teatrale 2017/2018, promossa dal Comune di Mondovì in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, si concluderà giovedì 19 aprile, con lo spettacolo fuori cartellone “Vorrei essere figlio di un uomo felice”, scritto ed interpretato da Gioele Dix. Presso il botteghino del Teatro Baretti, sarà possibile l’acquisto dei biglietti disponibili per assistere all’esibizione (intero 20 euro e ridotto 15 euro).

Altre news del dipartimento