Menu di navigazione

Conferenza dedicata alla salvaguardia dell’immaginazione dei più piccoli

Pubblicata il: 15.06.2018

Galleria immagini

Giovedì 21 giugno, alle ore 18, nella sala comunale delle conferenze a cura dell’Associazione “CoiBambini” e con il patrocinio del Comune. Incontro rivolto a genitori, educatori, insegnanti, studenti e cittadini

“La salvaguardia dell’immaginazione” è il titolo dell’incontro a cura dell’Associazione “CoiBambini”, in programma per giovedì 21 giugno, alle ore 18, nella sala comunale delle conferenze “Luigi Scimè”. L’appuntamento ha il patrocinio del Comune di Mondovì ed analizzerà il tema dello sviluppo e della promozione della fantasia nel periodo dell’infanzia, quale tappa fondamentale per la crescita dell’individuo e la formazione della sua personalità. La conferenza educativa e divulgativa, rivolta a genitori, educatori, insegnanti, studenti e cittadini, si svolgerà secondo il seguente programma: ad un’introduzione teorica sull’immaginazione, dalla filosofia all’arte, a cura del direttore dell’associazione, Carlo Maria Cirino, e dell’artista Vittoria Drago, farà seguito una tavola rotonda che coinvolgerà artisti e personalità del territorio. Il dialogo sul tema vedrà alternarsi al tavolo dei relatori: il vicesindaco ed assessore alla Cultura del Comune di Mondovì, Luca Olivieri, l’assessore all’Istruzione e Formazione professionale, Luca Robaldo, il direttore della Biblioteca civica cittadina Livio Attanasio, la psicologa e psicoterapeuta Antonella Marenchino, l’insegnante della Scuola dell’Infanzia e guida turistica Maria Grazia Bertolino, l’illustratore Marco Somà, l’educatrice professionale Cristina Zocco. L’evento sarà ad ingresso libero.
L’associazione “CoiBambini” ha sede in Mondovì ed offre attività che mirano a sviluppare ed allenare nei bambini le funzioni mentali legate all’immaginazione, alla capacità di formulare ipotesi e ragionare sul presente, al pensiero divergente, all’esplorazione delle ricchezze e delle possibilità del linguaggio e della mente. Opera nel settore dell’istruzione, della formazione, dell’educazione e dell’assistenza sociale, promuovendo e sostenendo attività di supporto educativo, psicologico e filosofico sul territorio ed al di fuori dei confini nazionali, rivolgendo la propria azione in particolar modo verso coloro che vivono in aree caratterizzate da dispersione scolastica, processi migratori ed altri fattori di rischio sociale effettivo o potenziale. L’attività svolta si basa sui principi fondativi del metodo educativo originale denominato “Filosofiacoibambini”.

Altre news del dipartimento