Menu di navigazione

Concorso e selezione per l'accesso al pubblico impiego

Data di revisione: 18.05.2016

Descrizione del Procedimento e riferimenti normativi utili

In esecuzione della programmazione triennale del fabbisogno di personale (nella quale vengono individuate le figure professionali di cui l’ente necessita e la procedura di assunzione, nel rispetto delle modalità e dei limiti legislativamente previsti) il Dirigente responsabile del Servizio Risorse Umane, con sua determinazione, approva il bando o l’avviso di selezione ed avvia la procedura volta alla copertura a tempo indeterminato di posti vacanti ovvero alla formazione di una graduatoria di idonei per assunzioni a tempo determinato.
Il bando di concorso o l’avviso di selezione contiene una serie di prescrizioni vincolanti ed inderogabili per la Commissione esaminatrice, per i concorrenti e per tutti coloro che intervengono nel procedimento.
La procedura si snoda attraverso una serie di fasi, nel dettaglio disciplinate dagli articoli 137 e seguenti del Regolamento sull’ordinamento generale degli Uffici e dei Servizi R-HR010

D.P.R.  9 maggio 1994 n. 487, Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi.

Legge 7 agosto 1990 n. 241, Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di accesso ai documenti amministrativi

D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali

D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165, Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche

D.Lgs. 2 luglio 2010 n. 104, Codice del processo amministrativo

Regolamento sull’ordinamento generale degli Uffici e dei Servizi R-HR010

Regolamento comunale sull'accesso ai documenti amministrativi R-AG004

Unità Organizzativa responsabile dell'Istruttoria

Dipartimento Segreteria Generale – Servizio Risorse Umane

Dirigente : Bruno Armone Caruso – tel. 0174/559297 indirizzo mail: bruno.armonecaruso@comune.mondovi.cn.it

Al predetto dirigente compete l’adozione del provvedimento iniziale di indizione della procedura concorsuale con approvazione del bando o dell’avviso, del provvedimento di ammissione, ammissione con riserva, esclusione dei candidati, del provvedimento finale  di approvazione della graduatoria e la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.

Responsabile del procedimento

Giulia Martinetti, Istruttore direttivo, Servizio Risorse Umane  – tel. 0174/559217 –  fax 0174/559305 – indirizzo mail: giulia.martinetti@comune.mondovi.cn.it

Al predetto responsabile è possibile rivolgersi per informazioni nei seguenti orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00, giovedì e sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

Modalità di avvio, modulistica e allegati

Il procedimento è avviato con l’approvazione del bando di concorso o dell’avviso di selezione, unitamente ai modelli di domanda per la partecipazione alla procedura. Alla domanda va obbligatoriamente allegata la ricevuta della tassa concorso ed eventuali altri documenti indicati dal bando (es. curriculum vitae).

Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell'interessato

E’ possibile ottenere informazioni e chiarimenti contattando il responsabile del procedimento ai recapiti e negli orari sopra indicati. Il bando di concorso o l’avviso di selezione, contestualmente alla pubblicazione all'albo pretorio, è consultabile sul sito istituzionale Sezione Amministrazione Trasparente - sottosezione Bandi di concorso

Termini di conclusione del procedimento

Il procedimento si conclude con l’adozione del provvedimento di approvazione della graduatoria definitiva entro il termine fissato dalla Commissione esaminatrice (prima dell’inizio delle prove selettive, dopo aver preso visione dell’elenco dei concorrenti e considerato il numero degli stessi), nel limite massimo di sei mesi, decorrenti dalla data di effettuazione delle prove scritte o se trattasi di concorsi o selezioni per titoli, dalla data della prima convocazione.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Avverso il bando di concorso o di selezione, il provvedimento di esclusione dalla procedura, il provvedimento di approvazione della graduatoria definitiva e contestuale nomina del vincitore, il candidato può esperire, alternativamente:

-          ricorso amministrativo straordinario innanzi al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni dalla data di notificazione o di piena conoscenza del provvedimento, ai sensi dell’art. 8 del D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199;

-          ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte, entro 60 giorni dalla data di notificazione o di piena conoscenza del provvedimento, ai sensi delle disposizioni del codice del processo amministrativo (cpa), di cui al D. Lgs. 2 luglio 2010 n. 104.

Decorso il termine di conclusione del procedimento sopra specificato, contro il silenzio dell’amministrazione l’interessato può chiedere l’accertamento dell’obbligo di provvedere, ai sensi dell’art. 31 del cpa; l’azione può essere proposta fintanto che perdura l’inadempimento e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento.

I partecipanti alla procedura concorsuale possono esercitare il diritto di accesso agli atti della procedura stessa, ai sensi degli artt. 22 e sgg. della Legge 241/1990 e del Regolamento comunale R-AG004.

In presenza di un danno ingiusto cagionato dall’inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento,  il richiedente può ottenere il risarcimento (art. 2-bis Legge 241/1990).

Servizio on Line

L’inoltro dell’istanza M-HR027 o M-HR028 è possibile da casella di posta certificata riconducibile al candidato al seguente indirizzo: comune.mondovi@postecert.it

Oneri e pagamenti, modalità di effettuazione

Tassa concorso di €uro 10,00 da versarsi presso  qualsiasi sportello della Banca Regionale Europea S.p.a. – Tesoriere del Comune di Mondovì,  oppure utilizzando il c/c postale n. 15848120 intestato a: "Comune di  Mondovì – Servizio di Tesoreria Comunale”.

Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia

Ai sensi dell’art. 2 comma 9-ter della Legge 241/1990, decorso inutilmente il previsto termine per la conclusione del procedimento, il dipendente può rivolgersi al titolare del potere sostitutivo affinché, entro il termine di tre mesi, concluda il procedimento attraverso le proprie strutture interne.

L’art. 111 del Regolamento sull’ordinamento generale degli Uffici e dei Servizi R-HR10 individua detto titolare nella persona del Segretario Generale: Dott. Bruno Armone Caruso bruno.armonecaruso@comune.mondovi.cn.it – tel. 0174/559297, a cui è possibile inoltrare la relativa istanza.