Menu di navigazione

Divieto di fumo in auto

Pubblicata il: 12.04.2016

Le nuove disposizioni di divieto di fumare in auto con minori e donne in stato di gravidanza, in riferimento della Direttiva Europea n. 40 del 2014, è in vigore dal 22 febbraio 2016. La norma intende contestare il tabagismo anche in auto, soprattutto a tutela dei minori.
Il divieto di fumare in presenza dei bambini ha l’evidente scopo di evitare i danni che derivano ai più piccoli dal fumo passivo.
In particolare la normativa prevede che sia vietato fumare all’interno dell’auto al conducente di autoveicoli, in sosta o in movimento, ed ai passeggeri a bordo, se in presenza di minori di anni 18 e donne in stato di gravidanza.
Il divieto inoltre è esteso nelle seguenti aree: pertinenze esterne delle strutture ospedaliere, presidi ospedalieri e pediatrici; pertinenze esterne dei reparti di ginecologia ed ostetricia, neonatologia e pediatria delle strutture ospedaliere.

LE SANZIONI
Queste le sanzioni previste: sanzione amministrativa da € 27,50 a € 275,00 (ammesso pagamento in misura ridotta pari ad € 55,00); sanzione raddoppiata se la violazione è commessa in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o in presenza di lattanti o bambini fino a 12 anni di età, cioè da  € 55,00 a € 550,00 (ammesso pagamento in misura ridotta pari ad  € 110,00).

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • D. Lgs n. 6 del 18.01.2016;
  • Legge n. 3 del 16.01.2003 – art. 51 “Tutela della salute dei non fumatori”;
  • Circolare Ministero della Salute 04 febbraio 2016;

Altre news del dipartimento