Menu di navigazione

Sanzioni stradali ridotte del 30% se si paga entro 5 giorni

Pubblicata il: 24.08.2013

Dal 21 agosto 2013 si può beneficiare, per le violazioni stradali, di un'ulteriore riduzione del 30% sull'importo dovuto quale pagamento in misura ridotta per le sanzioni amministrative pecuniarie, fatte salve alcune eccezioni ed a condizione che il pagamento avvenga entro 5 giorni

Il Comando di Polizia Locale di Mondovì ha messo a punto le procedure che consentiranno ai cittadini cui è stata elevata una contravvenzione per violazione al codice della strada di beneficiare delle  novità introdotte dal decreto legge 69/2013.
Con tale norma è prevista la possibilità per il trasgressore, dal 21 agosto 2013, di beneficiare per le violazioni stradali commesse di un'ulteriore riduzione del 30% sull'importo dovuto quale pagamento in misura ridotta per le sanzioni amministrative pecuniarie.
Tuttavia, per beneficiare di tale riduzione sono indispensabili due precise condizioni:
- il pagamento deve avvenire entro i 5 giorni (anziché 60) successivi alla contestazione o alla notificazione del verbale (a partire dal giorno della violazione, “giorno zero” che non si conteggia, il beneficio dei cinque giorni successivi termina alla mezzanotte del quinto giorno: qualora il quinto giorno fosse festivo, la scadenza è prorogata al primo giorno feriale successivo);
- per tale violazione non deve essere prevista - in aggiunta alla sanzione pecuniaria - anche la sanzione accessoria della confisca del veicolo (con relativo sequestro dello stesso) oppure della sospensione della patente di guida (con relativo ritiro del documento).
La possibilità di pagare entro 5 giorni l'importo della contravvenzione decurtato del 30% è indicato espressamente dall'agente accertatore sullo stesso verbale consegnato al momento della contestazione, oppure indicato sul verbale notificato all'intestatario del veicolo, verbale che indicherà anche le modalità di pagamento.
Anche per le violazioni consistenti in "divieti di sosta" accertate con il semplice "preavviso" lasciato sotto il tergicristallo del veicolo dalla Polizia Locale o dagli Ausiliari del traffico (per esempio l’omesso pagamento della tariffa di parcheggio all'interno delle strisce blu), il pagamento decurtato del 30% è ammesso nei termini e con le modalità indicate sullo stesso preavviso, con il vantaggio di risparmiare le spese di notificazione.
Va precisato che la riduzione del 30% non è applicabile nè alle violazioni diverse da quelle previste dal Codice della strada nè alle eventuali spese di notificazione.
Eventuali ulteriori informazioni possono essere richieste presso il Comando di Polizia Locale in via Einaudi nonché agli operatori del corpo.
In allegato alcuni esempi di violazioni del Codice della Strada cui è applicabile la riduzione del 30%, con la comparazione dei costi delle sanzioni.

ESEMPI DI ALCUNE DELLE PIU' RICORRENTI VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA STRADA CUI E' APPLICABILE LA RIDUZIONE DEL 30%

SANZIONE MINIMA  € entro 60 gg.

SANZIONE RIDOTTA € entro 5 gg.

DIREZIONE OBBLIGATORIA IMPOSTA DA SEGNALETICA VERTICALE (art. 7)

41,00

28,70

DIVIETO DI SOSTA (art. 7)

41,00

28,70

ATTRAVERSAMENTO DELL'INCROCIO CON SEMAFORO ROSSO

in ore diurne (art. 41)

162,00

113,40

ATTRAVERSAMENTO DELL'INCROCIO CON SEMAFORO ROSSO

in ore notturne (dalle 22 alle 7) (art. 41)

216,00

151,20

SUPERAMENTO DI NON OLTRE 10 KM/H DEI LIMITI DI VELOCITA'

in ore diurne (art. 142)

41,00

28,70

SUPERAMENTO DI NON OLTRE 10 KM/H DEI LIMITI DI VELOCITA'

in ore notturne (dalle 22 alle 7) (art. 142)

54,67

38,27

SOSTA VIETATA CON AUTOVETTURA su marciapiede,

attraversamento pedonale o pista ciclabile (art. 158)

84,00

58,80

OMESSO USO DI CASCO PROTETTIVO SU MOTOCICLO

O CICLOMOTORE (art. 171)

80,00

56,00

OMESSO USO DI CINTURE DI SICUREZZA DA PARTE DEL CONDUCENTE

O PASSEGGERO (art. 172)

80,00

56,00

USO VIETATO DI TELEFONO CELLULARE SU VEICOLO (art. 173)

160,00

112,00

 N.B. Come calcolare i 5 giorni? A partire dal giorno della violazione, “giorno zero” che non si conteggia, il beneficio dei cinque giorni successivi termina alla mezzanotte del quinto giorno. Qualora il quinto giorno fosse festivo, la scadenza è prorogata al primo giorno feriale successivo.

Altre news del dipartimento