Menu di navigazione

Referendum: modalità di voto degli elettori temporaneamente all'estero

Pubblicata il: 17.02.2016

Anticipato dal Ministero a mercoledì 16 marzo ore 12.30 il termine per la presentazione della dichiarazione di opzione

In vista della prossima indizione del referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni in mare - per il quale il Consiglio dei Ministri ha deliberato come data di votazione il 17 aprile 2016 - si informa che gli elettori che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricada la data di svolgimento della consultazione elettorale, hanno diritto di esprimere il proprio voto per corrispondenza nella circoscrizione estero. Analoga agevolazione è estesa ai familiari con loro conviventi.
Per esercitare tale diritto è necessario presentare al Comune di iscrizione elettorale una dichiarazione di opzione (vedi modello allegato), corredata  da copia di un valido documento d’identità.
A seguito di circolare del Ministero dell'Interno, sono stati anticipati i termini per la presentazione di tale dichiarazione e di conseguenza saranno ritenute valide esclusivamente le opzioni pervenute al Comune di Mondovì, entro e non oltre mercoledì 16 marzo 2016 ore 12.30, con le seguenti modalità:

  • direttamente allo sportello unico polivalente
  • via posta ordinaria al Comune di Mondovì - Ufficio Elettorale - Corso dello Statuto 15
  • via PEC all’indirizzo: comune.mondovi@postecert.it
  • via posta elettronica ordinaria all’indirizzo: info@comune.mondovi.cn.it
  • via fax al numero 0174.559232

Per informazioni più dettagliate, si allega la Circolare del Ministero dell'Interno n. 3/2016.

Altre news del dipartimento