Menu di navigazione

RILASCIO O PROROGA CARTA D’IDENTITÀ

Data di revisione: 13.10.2012

Descrizione del Procedimento e riferimenti normativi utili

Rilascio o proroga della carta d’identità a cittadini residenti o dimoranti nel Comune di Mondovì.

La validità delle C.I. rilasciate nel periodo 26.6.2003 – 25.6.2008  può essere prorogata di 5 anni con la semplice apposizione di un timbro. Tuttavia, la proroga non è considerata valida per l’espatrio da parte delle autorità di frontiera di vari Paesi esteri; il Ministero dell’Interno ha consigliato, in caso di espatrio, di procedere alla sostituzione del documento da prorogare o già prorogato con il rilascio di una nuova carta d’identità. Nessun problema si pone quando il documento viene usato sul territorio nazionale.

Art. 3 R.D. 18 giugno 1931, n. 773, “Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza”

Artt. 288 e seguenti  R.D. 6 maggio 1940, n. 635, “Approvazione del regolamento per l’esecuzione del T.U. delle leggi di pubblica sicurezza”

Art. 3 Legge 21 novembre 1967 n. 1185 “Norme sui passaporti”

Art. 35 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”

Circolare MIACEL 15 marzo 1995 n. 4

Circolare Ministero Interno n. 23/2010 e Circolare Prefettura di Cuneo 9/8/2010 Prot. 32970/1.13.4/Area II

Unità Organizzativa responsabile dell'Istruttoria

Servizio Autonomo Servizi al Cittadino e alle Imprese

Responsabile del procedimento

Responsabile del procedimento è il funzionario delegato dal Sindaco di volta in volta addetto al servizio di rilascio delle carte d'identità.

Tel. 0174/559209

Fax 0174/559232

info@comune.mondovi.cn.it

comune.mondovi@postecert.it

Modalità di avvio, modulistica e allegati

Presentazione di istanza verbale direttamente allo Sportello Unico del Comune di Mondovì, con la documentazione di cui all’allegato 1.

Fino ai 18 anni, ai fini dell’espatrio, è richiesto il consenso dei genitori.

Se il richiedente è sottoposto a tutela, il consenso all’espatrio dovrà essere sottoscritto dal tutore.

Se, per impedimento fisico,  l’interessato non può presentarsi allo Sportello, un addetto si recherà al suo domicilio per l’identificazione e la sottoscrizione del documento, previamente stampato sulla base di richiesta scritta su Mod. M-AN017 presentata da altra persona.

Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell'interessato

E’ possibile ottenere informazioni e chiarimenti contattando il responsabile del procedimento, come sopra individuato.

Termini di conclusione del procedimento

Il rilascio è immediato per i residenti; per i non residenti la durata è legata ai tempi di risposta del Comune di residenza.

La carta d’identità conserva validità fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alle seguenti scadenze:

  • dieci anni dalla data del rilascio,  per le persone maggiorenni
  • cinque anni dalla data del rilascio, per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni
  • tre anni dalla data del rilascio, per i minori di età inferiore a 3 anni.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Avverso l'eventuale provvedimento di diniego del rilascio della carta d'identità, è ammesso ricorso gerarchico al Prefetto di Cuneo entro e non oltre 30 giorni dalla data della notifica ovvero, in alternativa, ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte, entro 60 giorni dalla data di notificazione.

.

Servizio on Line

Non vi sono al momento servizi on line legati a questo procedimento

Oneri e pagamenti, modalità di effettuazione

€uro 5,42  (di cui € 5,16 per rimborso stampati ed € 0,26 per diritti di segreteria) da versare in contanti al momento del rilascio del documento.

Nessun onere in caso di proroga della validità.

File Allegati
PDF P AN026 Allegato 1