Menu di navigazione

Certosa di Pesio

Uno dei principali monasteri del Piemonte, il complesso della Certosa è articolato intorno a un vasto chiostro medioevale che ha subito profonde trasformazioni nei secoli successivi.

Un lato è aperto verso la montagna, mentre sugli altri si affacciano le celle dei monaci, composte da una stanzetta, un portico, e un orticello con pozzo.

Da vedere la Cappella del Priore, sontuosamente affrescata nel Settecento, e la Chiesa dell’Assunta, ornata da stucchi e affreschi del Sei- Settecento. Alle spalle della Certosa inizia il Parco Naturale Alta Valle Pesio e Tanaro. La certosa deve la sua originr ai monaci certosini che abitavano la valle nel XII secolo. Immersa nel verde del Parco Naturale del Marguareis, fu un importante centro di vita religiosa e civile fino all’abbandono e all’oblio in epoca napoleonica. Dal 1934 ha ripreso la sua attività di monastero grazie all’intervento dei Missionari della Consolata.

www.vallepesio.it