Menu di navigazione

Il Monregalese - visitare i dintorni

Un “doppio” parco sulla cima più alta delle Alpi Liguri con almeno un quarto delle specie floristiche italiane; una riserva naturale che contiene un sito archeologico aperto al pubblico; un’oasi per uccelli migratori, per 200 specie residenti e per… birdwatchers; la sorgente di un torrente e i suoi tesori botanici.

Lo spettacolo del Monregalese continua nel sottosuolo. Per la natura carsica, la zona è ricca di grotte; qui si trovano quelle “più colorate”, quelle “più estese”, il sistema carsico più grande del Piemonte, fiumi sotterranei ed abissi da record.

Le acque sono un’altra risorsa: sorgenti “miracolose”, terme storiche,moderne spa, rendono Monregalesee dintorni una meta anche per il benessere.

Le Valli Monregalesi sono le quattro valli delle Alpi Liguri che storicamente e geograficamente gravitano su Mondovì: Ellero, Maudagna, Corsaglia e Casotto. A corona, alcune delleprincipali cime: Mondolè, Seirasso, Mongioie, Cima delle Saline,Cars, Pizzo d’Ormea, Marguareis... Un patrimonio naturalmentericco, potenziato da moderne strutture che lo rendono d’ inverno un paradiso della neve, e d’estate, col supporto di una retedi rifugi, un territorio tutto da esplorare (percorrere, scalare,discendere o sorvolare!), imperdibile per gli amanti della montagna. Lo sport è anche in città: tradizione e presentedi campioni, contesto vivo, e strutture di qualità, rendonoMondovì, come le valli, arena di competizioni adogni livello (Olimpiadi comprese).